Home > Events > Archivio 2012 > Il teatro di tutte le scienze e le arti
There are no translations available.

Il teatro di tutte le scienze e le arti

Raccogliere libri per coltivare idee in una capitale di età moderna. Torino 1559-1861

Un'immagine dell'allestimentoNelle sale del palazzo juvarriano dei Regi Archivi una mostra affascinante propone al visitatore libri, manoscritti e disegni uniti da una storia comune.
È il grande patrimonio accumulato nelle biblioteche dello Stato Sabaudo tra 1559 e 1861, rimasto fino a noi a testimoniare il viaggio delle idee dall’Europa al Piemonte e viceversa.

 

Tre sono le motivazioni che ispirano nel tempo la raccolta delle opere: alimentare la cultura dei principi e mostrare la magnificenza della dinastia, formare la classe dirigente, sostenere l’attività di governo.


Codici latini e greci, manoscritti miniati, libri a stampa tra cui molti incunaboli, testi giuridici, atlanti geografici, manuali di arte della guerra, trattati scientifici,  disegni di architetti e di virtuosi della decorazione raccontano le scelte operate da sovrani, bibliotecari, mercanti per corrispondere alle esigenze di un sapere utile al progresso dello Stato, che di volta in volta, col passare delle epoche, propone nuove necessità e sollecita nuove politiche più adeguate alle nuove sfide.

In mostra i libri “parlano” di sé e dei loro autori attraverso accattivanti comunicazioni multimediali.


Nell’ambito delle celebrazioni dell’Unità nazionale vale la pena di riscoprire questo patrimonio e attraverso di esso l’avventura intellettuale che concorre alla costruzione di uno Stato moderno tra Rinascimento e Risorgimento.

 

Written by Redazione Web ASTO   
Monday, 07 February 2011 17:34
Last Updated ( Thursday, 07 June 2012 13:02 )
 
Created by Redazione ASTO
Creation date: Undefined
Last Updated (Undefined)